Home » Featured, Io dico NO, No alle Mafie » Incendiata la casa dell’ex sindaco anti-mafia di Isola Capo Rizzuto

Incendiata la casa dell’ex sindaco anti-mafia di Isola Capo Rizzuto

GirasoleOggi l’abitazione estiva dell’ex sindaco di Isola Capo Rizzuto (Carolina Girasole) in provincia di Crotone è stata data completamente alle fiamme subito dopo le elezioni di questi giorni che ha visto l’elezione del candidato del PDL Gianluca Bruno.
Carolina Girasole era diventata un baluardo contro la ndrangheta del basso ionio calabrese e raggiunta dai microfoni di ilfattoquotidiano ha commentato cosi l’accaduto: “E’ stato il regalo finale”.
Ha poi aggiunto “Abbiamo governato in un clima di grande tensione, con intimidazioni, macchine bruciate, lettere anonime, minacce sui muri, attacchi continui e una strategia silenziosa rappresentata dal fango gettato da chi vuole far credere che il sindaco sia un delinquente come gli altri. E così si fa il gioco della ‘ndrangheta“.
Durante l’ultima tornata elettorale stranamente il suo partito non ha appoggiato la sua ricadidatura ed ha presentato Nuccio Milone.
Il sindaco uscente non ha proprio mandato giù questo atteggiamento del suo partito e ha dichiarato che “Ognuno è responsabile del proprio ruolo e delle proprie azioni.

Quello che abbiamo messo in campo ha dato fastidio a qualcuno e siamo stati ostacolati in questo percorso. Le scelte impopolari, il garantire i diritti e il non fare i favori non da un buon ritorno elettorale”


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/norazzis/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273