Home » Featured, Io dico NO, No all'Omofobia » Twitter omofobi

Twitter omofobi

942315_10152873715705486_670470652_nDesolante il punto sull’Omofobia in rete. Quasi un terzo di chi naviga ne è coinvolto.

In Italia dal 15 al 23 maggio su circa 72mila tweet totali il 29,4% sono stati di natura omofoba.
Un dato impressionante. Al di là dei post/tweet di insulti e di epiteti sgradevoli, ci sono anche i tweet contenenti minacce più o meno esplicite, accanto anche a quelli che fanno trasparire una omofobia più celata, il classico “io non sono razzista, però…”.

Tra i commenti omofobi, il 44,5% sottolinea come l’omosessualità faccia venire meno la distinzione dei sessi, rifacendosi spesso ad un concetto “machista”, in base al quale i gay sarebbero meno virili.

Una parte importante degli omofobi (25,4%) ne fa una questione religiosa, e ritiene che l’omosessualità sia un peccato contro la morale.

Infine, percentuali più ridotte considerano l’omosessualità come un danno per la natalità (5,9%) o addirittura come una malattia che deve essere curata (3,5%)


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/norazzis/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273