Home » No all'Omofobia » Zimbabwe, per il presidente gli omosessuali “non hanno diritti umani”

Zimbabwe, per il presidente gli omosessuali “non hanno diritti umani”

Ancora una volta il numero uno di un Paese africano si schiera apertamente e pesantemente contro gli omosessuali

 omosessuali presidente zimbabwe

Ancora una volta è un Paese africano a dimostrare tutta la sua arretratezza in tema di diritti umani, soprattutto quando si parla di omosessuali. Se solo qualche giorno fa la moglie del presidente ugandese Museveni, aveva fatto discutere paragonando gli esseri umani alle mucche (“se loro non praticano l’omosessualità, perché gli esseri umani dovrebbero iniziare a discuterne?”), oggi al centro dell’attenzione c’è il il numero uno dello Zimbabwe, Robert Mugabe.

Anche luiha fatto della lotta contro l’omosessualità una delle sue bandiere per essere eletto e lo sta dimostrando con fatti concreti. Come nelle sue ultime uscite pubbliche, quando ha rinadito il concetto: “L’Occidente dice che dobbiamo accettare che c’è cambiamento nel mondo, che i gay hanno diritti umani. I gay non hanno diritti umani. Essi sfruttano i diritti umani per fare una cosa disumana”.

Ovviamente le sue dichiarazioni non sono passate inosservate, tanto che c’è anche chi ha avuto il coraggio di ribattere. Come Jeffrey Smith, portavoce della ‘Robert F. Kennedy Center for Justice’: “Queste osservazioni sono coerenti con le dichiarazioni passate di Mugabe, impegnato a descrivere i gay come peggio dei’ maiali e dei cani ‘. Sentire Mugabe affermare che gay e le lesbiche sono qualcosa di inumano, in un giorno destinato a celebrare l’uguaglianza, è terribilmente ironico e riprovevole”.


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/norazzis/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273